"Non venite da noi! La nostra è una terra brulla, umida, nebbiosa!" (S.P.)
Si mangia spesso, si beve molto, il profumo dei fiori confonde la mente e l'odore dell'erba tagliata penetra fino al cervello. Non venite, voi che non siete abituati, potreste spaventarvi. Non venite, date retta a noi, noi che siamo brava gente, vi avvertiamo: non siete abituati, non è una cosa di tutti i giorni. Sarà l'ardore della gente che abita da queste parti, sarà il vigore del territorio, sarà forse la nascosta presenza del Grande Fiume Po, che avvolge l'atmosfera rendendo tutto incantato e attutito... Leggi tutto

Foglia di vite
Foglia di vite

La Nostra Storia

prime testimonianze

1400

Risalgono a questo secolo le prime notizie sulla coltivazione, nella Bassa Parmense, del vitigno Fortana del Taro, autoctono di questa zona e che oggi vanta il titolo di prodotto ad Indicazione Geografica Tipica (IGT).

Botte di vino
protagonista di un trattato

1500

Attorno ai primi anni del ‘500, Agostino Gallo compone un trattato nel quale descrive le caratteristiche produttive ed organolettiche del Fortana, indicandolo come perfettamente compatibile con l’arte culinaria locale.

l’osteria

1909

Le origini delle Cantine Bergamaschi risalgono a questa data, quando Demetrio Bergamaschi, il nonno dei fratelli Bergamaschi (attuali proprietari) acquista un'osteria ed incomincia la sua attività di cantiniere, utilizzando le tecniche di vinificazione tipiche di questa zona.

Botte di vino
novità tecnologiche

Negli anni successivi il Comm. Pietro, padre dei fratelli Bergamaschi e grande appassionato di vini locali, associa alla tradizione ereditata dal padre le conoscenze tecnologiche che si stanno sviluppando nel settore enologico.

la viticultura

Anni '70

All’inizio degli anni ’70 l'attività cresce e Pietro, insieme ai figli Demetrio e Maurizio affianca all'attività di produttore di vino quella di viticultore: nel podere di famiglia (conosciuto come “Il Podere Rosa”) viene impiantata la prima vigna di Fortana, un vitigno forte e vigoroso, che dà un vino a produzione limitata e circoscritta, tuttora fiore all'occhiello dell'Azienda.

Botte di vino
le cantine

Oggi

A qualche chilometro da Busseto, terra natale di Giuseppe Verdi, nel cuore della Food Valley, nascono così le Cantine Bergamaschi s.r.l., dove i due fratelli lavorano e imbottigliano nel rispetto della cultura e della tradizione vitivinicola tipica della zona.

In Evidenza

La Vigna

Centenario Guareschiano

Quest'anno ricorrono i 110 anni dalla nascita dello scrittore Giovannino Guareschi. I vini di Peppone e Don Camillo con le etichette disegnate personalmente dallo scrittore direttamente a casa tua...

Leggi tutto
La Vigna

Cento anni di attività

Le cantine Bergamaschi festeggiano 100 anni domenica 13 settembre...

Leggi tutto
La Vigna

Linee Nuove

Nel segno della riscoperta e salvaguardia della tradizione tipico delle cantine Bergamaschi è questo “Rosso Dai Vecchi Filari”...

Leggi tutto